Vista dall'Hotel Monica

Gustav Mahler

Nacque a Kalist (Boemia) il 7 luglio 1860 a Iglau (Moravia). All’età di quindici anni entrò nel conservatorio di Vienna, dove studiò pianoforte e composizione, ottenne vari premi e finì gli studi nel 1878.

Dal 1880 fu direttore d'orchestra e "Kapellmeister" a Hall, Lubiana, Olmütz, Kassel, Praga, Lipsia e nel 1888 divenne direttore del Teatro Reale dell'Opera a Budapest.
Dal 1891 fu primo direttore d'orchestra ad Amburgo.

Nel 1897 fu chiamato all'Imperial Regio Teatro dell'Opera di Vienna e ben presto ne divenne il direttore.

I dieci anni della sua direzione (fino al 1907) sono considerati gli anni più brillanti nella storia gloriosa di questo teatro.

Dopo le sue dimissioni si impegnò quale direttore ospite presso la Metropolitan Opera House a New York (due stagioni) e più tardi assunse la direzione della Philharmonic Orchestra di New York.

Quando nel 1911, nel mezzo della stagione concertistica, si ammalò gravemente, fu suo desiderio di essere portato a Vienna, dove il 18 maggio morì.

La sua attività  ininterrotta di direttore d'orchestra lasciò a Mahler solo i mesi di vacanza per comporre; creò le sue grandi opere sull'"Attersee", sul "Wörthersee" e dal 1908 a Dobbiaco.

OPERE:

Sinfonie I - IX
X. Sinfonia (frammento)
"Das klagende Lied"
"Das Lied von der Erde"
Lieder eines fahrenden Gesellen"
Canzoni da "Des Knaben Wunderhorn"
"Kindertotenlieder"
"Rückert-Lieder"